Maurizio BologniniMaurizio BologniniMaurizio Bolognini
Maps, 1997-

"Le Mappe sono delle schermologie, quasi una genealogia degli schermi usati dal 1992. Le vedevo anche come Vie dei Canti (le Songlines degli aborigeni australiani): ogni tessera è la traccia dei flussi che l'hanno generata e un landmark nello spazio che stai guardando — e per trovare il senso devi conoscere i canti."

Traiettorie casuali generate da Macchine programmate, plottate su mappe geografiche o altre superfici. 
Random trajectories generated by Programmed Machines, printed on geographical maps and other surfaces.
Schermologia (serie Mappe), smalto e collage su tela, schermo lcd, 200x300 cm


               

  Maurizio Bolognini    Maurizio Bolognini